I magnifici sette

All’interno delle iniziative programmate per la XI edizione della Settimana d’azione contro il razzismo, l’UNAR lancia unardoc.it, e grazie al lavoro e alla generosità di registi e produttori che hanno messo a disposizione le loro opere, durante i giorni della Settimana, dal 16 al 22 marzo, sarà possibile vedere un documentario al giorno dedicato ai temi della lotta alla xenofobia, e precisamente, nell’ordine di programmazione, L’infedele di Angelo Loy (16 marzo), Mare Chiuso di Andrea Segre e Stefano Liberti (17 marzo), Io, la mia famiglia rom e Woody Allen di Laura Halilovic (18 marzo), Và Pensiero, storie ambulanti di Dagmawi Ymer (19 marzo), Mineo Housing di Cinzia Castanìa (20 marzo), Container 158 di Stefano Liberti ed Enrico Parenti (21 marzo), e Il Futuro è Troppo Grande di Giusy Buccheri e Michele Citoni (22 marzo).

Questi quindi “I magnifici sette dell’Antirazzismo” che costituiranno le basi per un piccolo festival on-line, dedicato ai temi del contrasto alla discriminazione e della tutela dei diritti delle persone.

Un ringraziamento speciale va all’Associazione documentaristi italiani, per aver supportato il progetto, oltre che a tutti gli autori, produttori e distributori che hanno donato le loro opere:

Angelo Loy, Andrea Segre, Stefano Liberti, Enrico Parenti, Maddalena Grechi e la Zalab; Laura Halilovic, Davide Tosco, Massimo Arvat, Francesca Portalupi e la Zenit; Dagmawi Ymer, Giulio Cederna, Alessandro Triulzi e l’Archivio Memorie Migranti, Cinzia Castanìa, Valentina Del Buono e la Pablo, Giusy Buccheri e Michele Citoni.